Benvenuti!!! Welcome!!!

05 - 12 - 2012
Ed ecco il lieto evento, è nata un'aragosta blu!!!
Perché l'aragosta blu? Intorno a giugno del 2012 fu pescato un'esemplare di aragosta blu in Nuova Scozia, Canada. La probabilità di trovarne una è all'incirca una su due milioni. Il particolare colore è dovuto a un difetto genetico del pigmento del carapace, un po' come le tigri o i leoni albini.Mi sembrava quindi carino identificare il mio blog come qualcosa che va oltre le solite ricette di cucina. Qui si parlerà di tecniche, di cucina della nonna, di metodi dimenticati, di cene a tema per stupire, di etnico, di preparazioni fatte in casa. Tutto quello che riguarda la cucina in un discorso un po' più vasto e diverso dal solito.Condividerò quindi 20 anni circa di ricerca, di studio, di osservazioni e di tanta passione. Adesso accomodatevi e prendiamoci un caffè...

sabato 22 marzo 2014

Insalata di pasta ai frutti di mare



"I miei genitori mi comprarono il primo pesciolino per insegnarmi cosa significasse amare e prendersi cura di una creatura. Seicentoquaranta pesci dopo, l'unica cosa che ho imparato è che tutto quello che ami morirà." (Chuck Palahniuk, 21/02/1962 Pasco, Washington)



     Settimana scorsa c'era un caldo che sembrava di essere fra primavera inoltrata e le porte dell'estate. E quando fa caldo, perché non preparare una bella e fresca insalata di pasta? Come faccio molto spesso sono andata a vedere su uno dei miei portali preferiti, da dove attingo tanti spunti e idee per le mie ricette, e mi è subito venuta voglia di prepararne una per pranzo. Approfittando del mio giorno libero potevo cucinare in tutta calma, e ho deciso di prepararne una di pesce. Io adoro più che altro frutti di mare, crostacei e molluschi. Il pesce con le spine un po' meno. Così ho fatto una semplicissima pasta con frutti di mare, io come formato ho usato le conchiglie, giusto per stare in tema...

INGREDIENTI:

  • vongole, cozze, gamberi, salmone
  • una confezione di ceci lessati
  • 1 pomodoro
  • basilico e prezzemolo q.b.
  • sale, pepe e olio q.b.
  • olio EVO
PREPARAZIONE:

     Sono stata anche facilitata, perché la domenica precedente avevo gente a casa e quindi avevo preparato degli spaghetti al cartoccio. Siccome avevo tantissimo pesce fresco, qualche manciata me l'ero tenuta e congelata, quindi è stato velocissimo farmela. Ho così tirato fuori dal freezer i miei pesci e li ho lasciati scongelare. Una volta scongelati, ho tagliato a cubetti il salmone e ho fatto saltare per pochissimi minuti tutti i miei pesciolini in una padella dove avevo messo solo un velo di olio EVO e appena spento il fuoco una generosa spolverata di prezzemolo e basilico tritati fini.

     La ricetta è praticamente già finita: messa a cuocere la pasta, l'ho scolata appena pronta, sciacquata velocemente sotto l'acqua fredda, messa in una ciotola dove avevo già spezzettato i pomodori e messo i ceci, ho aggiunto i pesci e ho mescolato bene il tutto, condendo con l'olio e il pepe. Non ho messo nessun tipo di formaggio perché trovo che non leghi bene col pesce. Delicata, leggera, e tanto sfiziosa! Pronta in un batter di ciglia!



Nessun commento:

Posta un commento