Benvenuti!!! Welcome!!!

05 - 12 - 2012
Ed ecco il lieto evento, è nata un'aragosta blu!!!
Perché l'aragosta blu? Intorno a giugno del 2012 fu pescato un'esemplare di aragosta blu in Nuova Scozia, Canada. La probabilità di trovarne una è all'incirca una su due milioni. Il particolare colore è dovuto a un difetto genetico del pigmento del carapace, un po' come le tigri o i leoni albini.Mi sembrava quindi carino identificare il mio blog come qualcosa che va oltre le solite ricette di cucina. Qui si parlerà di tecniche, di cucina della nonna, di metodi dimenticati, di cene a tema per stupire, di etnico, di preparazioni fatte in casa. Tutto quello che riguarda la cucina in un discorso un po' più vasto e diverso dal solito.Condividerò quindi 20 anni circa di ricerca, di studio, di osservazioni e di tanta passione. Adesso accomodatevi e prendiamoci un caffè...

domenica 3 febbraio 2013

Brodo di cappone


     Il brodo di cappone non è assolutamente difficile da fare, in genere si usa durante le feste perchè è ottimo e più saporito specialmente per i tortellini in brodo, preferibilmente fatti in casa.

     E' più grasso del pollo o della gallina, ma indubbiamente ha un sapore molto più gustoso è deciso. Fra l'altro la preparazione non è assolutamente difficile, casomai un pò lunga ma va praticamente da solo. Vediamo quindi come si fa:

INGREDIENTI:

1 cappone (o mezzo, dipende dal numero di commensali)
sedano, carote, cipolle, alloro, aglio

PREPARAZIONE:

     Essendo un animale già grasso di suo, in genere io tolgo la pelle al cappone. Sarà sicuramente da dividere in 2 o 4 parti per riuscire a farlo stare in pentola perchè è un volatile voluminoso, io l'ho diviso in 4 parti circa per riuscire a cuocerlo comodamente. Lo copriamo d'acqua, aggiungiamo sedano, carote, cipolle, alloro e aglio tagliati a pezzettoni grossi, accendiamo il fuoco e appena bolle abbassiamo la fiamma al minimo (deve sobbollire lentamente) e lasciamo andare semicoperto per circa 2 ore.

     La quantità d'acqua che avevate messo all'inizio si sarà consumata anche più della metà, alle volte è addirittura necessario rabboccarla  un pochino. Il cappone potrete servirlo come secondo, accompagnato dal della mostarda di frutta, o salsa verde o senape, il delizioso brodo ottenuto è ideale per cuocere qualsiasi pasta, ma il suo top sono i classici tortellini di carne.

Nessun commento:

Posta un commento