Benvenuti!!! Welcome!!!

05 - 12 - 2012
Ed ecco il lieto evento, è nata un'aragosta blu!!!
Perché l'aragosta blu? Intorno a giugno del 2012 fu pescato un'esemplare di aragosta blu in Nuova Scozia, Canada. La probabilità di trovarne una è all'incirca una su due milioni. Il particolare colore è dovuto a un difetto genetico del pigmento del carapace, un po' come le tigri o i leoni albini.Mi sembrava quindi carino identificare il mio blog come qualcosa che va oltre le solite ricette di cucina. Qui si parlerà di tecniche, di cucina della nonna, di metodi dimenticati, di cene a tema per stupire, di etnico, di preparazioni fatte in casa. Tutto quello che riguarda la cucina in un discorso un po' più vasto e diverso dal solito.Condividerò quindi 20 anni circa di ricerca, di studio, di osservazioni e di tanta passione. Adesso accomodatevi e prendiamoci un caffè...

lunedì 10 dicembre 2012

Purè al cavolo nero

Questa ricetta me la ricordo sin da quando ero piccolina; ho visto purè fatti col formaggio, col prosciutto, ma  non mi è mai capitato di vederne fare con la verdura, specialmente col cavolo nero, che  ho notato si conosce poco oltre i confini della mia toscana.

Fra l'altro per chi ama la famiglia dei cavoli come me, il cavolo nero oltre ad avere moltissime vitamine, ha un gusto proprio buono, perché è bello croccante e le sue foglie sono corpose.

INGREDIENTI:

patate
burro
latte
cavolo nero
sale pepe q.b.

PREPARAZIONE:

Ho trovato queste belle foglie di cavolo nero


Le ho ovviamente lavate e scolate dopo aver tolto l'anima centrale coriacea, le ho messe a bollire per qualche minuto poi le ho passate con la mezzaluna e fatte saltare con un po d'olio e aglio in padella.

Nel frattempo ho fatto il purè classico, ho cotto le patate a vapore (in genere non le metto in acqua ma le cuocio al vapore, così non si impregnano troppo di liquido) e le ho passate.


Noce moscata, sale, pepe, latte e burro e una bella mescolata. Mi sono tenuta bassa col burro perchè dovevo contare anche del condimento del cavolo, e non volevo esagerare coi grassi.

Ho aggiunto i miei cavoli



E ho dato una bella mescolata.


BUONISSIMO!! Per la prossima volta però trito un pò di meno la verdura e la lascio più a pezzettoni, voglio vedere il bianco del purè e i pezzi di cavolo in mezzo, invece che ridotti a crema... Ma devo dire che il gusto era buonissimo, invece del solito purè (che ogni tanto fa davvero molto ospedale) è diventato un contorno diverso dal solito.

Enjoy









Nessun commento:

Posta un commento